Pollo furbo

foto fotoNella nostra vita frenetica e perennemente di corsa, i piatti da sbattere preparare in forno sono estremamente furbi e comodi: tu li prepari, loro si cuocciono e intanto si fa altro (il multitasking è una religione). Bisogna solo mettere un timer e al massimo girarli una tantum e la cena magicamente è pronta. Se poi si fa del multitasking un’arte, si sfrutta il forno per cucinare anche il contorno e alla fine ce la si cava con al massimo un paio di teglie da lavare. Mica male, no? Ecco, magari sarebbe utile ricordarsi di non fare la lavatrice mentre va il forno o l’aiuto chef deve anche correre in cantina a riattacare la luce che è saltata…

Il pollo che vi proponiamo oggi è proprio furbo: preparatelo la sera prima e quando tornate dal lavoro l’indomani dovrete solo cuocerlo mentre vi mettete comodi e apparecchiate la tavola o preparate il contorno. Ovviamente è goloso, saporito, morbido e succoso, ma allo stesso tempo è anche un secondo piatto leggero e dietetico, senza sembrarlo.


 

Ingredienti per 2 persone:

-4 fusi di pollo senza pelle

-1-2 pompelmi

-1-3 cucchiaini di curry

-Sale integrale marino

-Paprika a piacere

-5-6 chiodi di garofano

-Anice stellato

-3-4 fettine di zenzero

-1-2 spicchietti d’aglio

-5-6 foglie di alloro (e/o salvia e/o rosmarino)

-1/4 cipolla

 

Procedimento:

Iniziate dalla marinata: spremete in una ciotola il pompelo e, se ne avete preso uno bio, grattugiate anche la scorza. Aggiungete ora al succo le spezie, le erbette, l’aglio tagliato a pezzettoni e la cipolla tagliata grossolanamente. Prendete i fusi di pollo e fate un paio di incisioni nella carne -in questo modo aiuterete la cottura e farete penetrare meglio la marinatura nella carne- immergendoli nella ciotola della marinata e rigirandoli per bene.

Se state preparando il pollo per il giorno dopo, coprite per bene la ciotola, mettetela in frigo e scordatevene fino all’indomani. Se volete proprio essere bravi potreste ogni tanto girare i fusi di pollo in modo che si insaporiscano da tutti i lati.

Se queste deliziose coscette di pollo sono invece la vostra cena last minute basterà mezz’oretta per far insaporire il pollo. Io faccio così: preparo la marinatura, accendo il forno e mentre si scalda incido il pollo e lo lascio lì ad insaporirsi.

Quando sarete pronti per mangiare predete una teglia con i bordi alti, coprite con la carta da forno e versateci dentro il pollo con tutta la sua marinatura. Coprite la teglia con dell’alluminio e infornate per 35 minuti. Se siete proprio ligi al dovere potete girare il pollo a metà cottura.

Trascorso il tempo, eliminate l’alluminio ed infornate con il grill o il calore solo superiore per altri 5-10 minuti e la cena è pronta: scolate la carne dal fondo di cottura, aggiungete un filo d’olio a crudo e buon appetito!

 

L’idea in più:

Il pollo furbo non è abbastanza? Guardate qui il pollo furbissimo!

Provate anche con del pollo in pezzi oppure con del tacchino.


 

Ricetta originale pubblicata qui il 14 dicembre 2014

Annunci

3 thoughts on “Pollo furbo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...