Un forno, un pompelmo, due piatti

pesce+cavolfioreE’ inverno e noi abbiamo la fortuna di avere degli splendidi agrumi da coltivazione casalinga (iper-super-mega-bio), ecco quindi che dopo il “Pollo furbo” (e il “Pollo Furbissimo” per chi ci segue anche sulla pagina Facebook di Moretto’s Chefs) torna protagonista il pompelmo.

Bastano il suo succo e la sua scorza a colorare ed insaporire due alimenti bianchi, pesce e cavolfiore, che da soli potrebbero presto ricordare una cena ospedaliera.

Non serve dire che la preparazione è minima, vero? Il tempo che si scaldi il forno e poi, mentre cuoce, avrete tutto il tempo per rilassarvi.

 


Ingredienti per 2 persone:

-1 pompelmo non trattato

-Filetti di orata (o altro pesce bianco)

-Sale marino integrale

-Pepe bianco

-1 cavolfiore piccolo

-Curry

-Peperoncino

-Cumino

-Vino bianco

-1 cucchiaio d’olio

 

Procedimento:

Iniziate accendendo il forno a 180° e partite dal cavolfiore: pulitelo e riducetelo a cimette. In una ciotola capiente preparate il condimento: succo e scorza di mezzo pompelmo (l’altra metà servirà per il pesce), curry (io ne ho usato circa un cucchiaio), sale, peperoncino, cumino, olio e un dito di vino bianco. Aggiungete le cimette di cavolfiore e mescolate bene, in modo da condirle tutte.

Versate in una teglia coperta di carta da forno ed infornate per circa 40 minuti.

Dedicatevi ora al pesce, che metterete in un’altra teglia coperta di carta forno. Basterà condire i filetti con la metà restante di succo e scorza, un pizzico di sale e di pepe bianco. Per il pesce bastano 20 minuti di cottura.


Ricetta originale pubblicata qui l’8 febbraio 2015

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...