Crocchette di zucca e muffin verdi con cervelli di topo – Halloween 2016

Crocchette di zucca e muffin verdi con cervelli di topo - Halloween 2016
Crocchette di zucca e muffin verdi con cervelli di topo – Halloween 2016

Ci risiamo: è arrivato l’autunno, ottobre, la zucca, il freddo e… Halloween! Per la notte più spaventosa dell’anno abbiamo ben due nuove ricette senza glutine, senza latticini e senza soia – le crocchette di zucca e i muffin verdi con cervelli di topo – e una ricca raccolta di idee da sfruttare il 31 ottobre.

Tutte le ricette che abbiamo preparato l’anno scorso le trovi nella nostra raccolta Halloween 2015: sono ricette senza glutine, senza latticini e senza soia, sane e golose. Insomma, faranno contenti grandi e bambini, a prescindere da con chi trascorrete questa ricorrenza usata come scusa per festeggiare.

 

Muffin di Halloween alla zucca
Muffin di Halloween alla zucca

 

Quest’anno ci siamo divertiti a preparare i muffin per Halloween: sono apprezzati sia a colazione che a merenda e su un tavolo di una festa o un buffet di dolci stanno sempre bene.

I muffin di Halloween alla zucca li abbiamo preparati in occasione del Press Breakfast in Bottega dei segni (qui la ricetta): a base di zucca, cioccolato e mandorle sono golosi e nutrienti.

Muffin verdi con cervelli di topo
Muffin verdi con cervelli di topo

 

Poi… ci siamo divertiti con i colori – ma non i coloranti! – e abbiamo preparato degli spaventosi dolcetti verde mostro con dei cervellini di topo, non è la merenda perfetta degli zombie che impazzano per la città ad Halloween? (Continua a leggere per avere la ricetta).

 

 

Un’idea semplice e veloce, ma molto carina per una colazione a tema, per coccolarci nella quotidianità sono questi toast con Jack-o’-Lantern (il nome che nei paesi anglosassoni ha la zucca intagliata simbolo di Halloween) che abbiamo pubblicato su Facebook (a proposito, hai già messo il tuo like alla nostra pagina?).

 

Oppure… preparate dei pancake alla zucca e disegnate ragnetto e ragnatela con del cioccolato fuso. Un’altra idea molto carina è di decorare i gusci delle uova alla coque a tema Halloween, disegnandoci su il faccione di Frankenstein & co.

 

 

Crocchette di zucca
Crocchette di zucca

 

Sempre a proposito di zucca, abbiamo preparato delle golose crocchette, perfette come finger food o da preparare insieme ai bambini. Continua a leggere per scoprire la ricetta.

 

Fantasmini di pera su pozza di sangue di ciliegie
Fantasmini di pera su pozza di sangue di ciliegie

Per una merenda sana, ma diversa dal solito non potete provare a rendere spaventosa la frutta. Noi abbiamo realizzato dei fantasmini di pera, ma qui troverete tante altre idee.

 

E se Halloween è dedicata a mostri, pipistrelli, streghe e incantesimi non possono mancare le mele caramellate, quelle di Biancaneve: qui un tutorial per farle in casa.

 

Ora però è arrivato il momento di svelarvi le nostre due nuove ricette pensate ad hoc per Halloween 2016!

Crocchette di zucca
Crocchette di zucca

Crocchette di zucca

Qual è il simbolo di Halloween? La zucca intagliata, ovvero il personaggio chiamato Jack-o’-lantern. E la zucca è… una verdura: categoria alimentare solitamente poco apprezzata dai bambini. Ma se diventasse la base per delle golose crocchette semplicissime da preparare a prova di mamma che rientra tardi dal lavoro, papà cuoco pasticcione e bimbo che si diverte a pasticciare in cucina. E poi – ormai si sa – di solito i bimbi mangiano molto più volentieri i piatti creati con le loro stesse manine.

Queste crocchette di zucca sono senza glutine e senza latticini, in modo da accontentare anche chi è intollerante. La base infatti è il riso (va benissimo anche il risotto di zucca avanzato oppure del riso basmati rimasto dal pollo al curry che accompagnava l’altro giorno), arricchito con della farina di mandorle (gli intolleranti alla frutta secca potranno usare del pangrattato oppure dei semini di sesamo o lino macinati). Il gusto delicato della zucca, viene insaporito con le spezie – se piacciono – e dal lievito alimentare in scaglie. Attenzione, il lievito alimentare in scaglie non è quello delle bustine con gli angioletti per le torte! Si tratta di lievito disattivato, usato soprattutto nella cucina vegana, perché – se non viene cotto – è ricchissimo di composti della vitamina B (di cui sono ricchi principalmente gli alimenti di origine animale). Oggi si trova facilmente anche nei grandi supermercati, oltre ai negozi biologici. Se non riuscite a trovarlo e/o non avete particolari problemi con il lattosio usate pure il parmigiano: il lievito alimentare in scaglie in realtà ne ricorda il sapore.

Le crocchette di zucca sono adatte al posto del pane a pranzo o a cena oppure per un buffet ad una festa di Halloween. Ricordatevi solo di decorare il piatto a tema e magari dargli un nome spaventosissimo: polpette di drago giovane oppure crocchette di terra di cimitero indiano maledetto…

 

Ingredienti per 10-12 crocchette:

-60 gr di riso

-2-3 fettine di zucca

-1 uovo

-sale marino integrale

-2 cucchiai di parmigiano o lievito alimentare in scaglie

-3-4 cucchiai di farina di mandorle (o mandorle tritate finemente)

-olio extra vergine d’oliva, burro chiarificato oppure olio extra vergine di cocco

-curcuma, paprika, pepe nero (facoltativo)

-salvia o rosmarino (facoltativo)

 

Procedimento:

Bollite il riso in acqua salata secondo le istruzioni riportate sulla confezione e cuocete al forno oppure al vapore la zucca.

Riunite in una ciotola la polpa di zucca e aiutandovi con una forchetta riducetela in crema. Aggiungete ora il riso, l’uovo, un pizzico di sale marino integrale, il parmigiano (o il lievito alimentare), le spezie e salvia o rosmarino tritati se piacciono. Qualora il composto dovesse risultare troppo morbido, aggiungete qualche cucchiaiata di farina di mandorla.

Fate riposare l’impasto per 15-30 minuti in frigo e formate le crocchette con le mani. Disponete quelle pronte su un piatto e fate scaldare l’olio in una padella capiente. Appena è ben caldo fate rosolare le crocchette da tutti i lati finché non saranno ben dorate.


Muffin verdi con cervelli di topo
Muffin verdi con cervelli di topo

Muffin verdi con cervelli di topo

Spaventosi muffin verdi con disgustosi cervelli di topo incastonati in cima: siamo pronti per Halloween, notte di mostri, zombie, fantasmi, streghe…

Se i bimbi saranno felici di fare merenda con un dolcetto a tema, le mamme lo saranno ancora di più perché potranno offrire un muffin glutenfree, senza lattosio, senza zucchero, fatto in casa, sano e leggero e… con delle verdure nascoste!

Una delle preoccupazioni dei genitori attenti all’alimentazione dei propri figli è proprio quella di non riuscire a fargli mangiare abbastanza verdure. I muffin verdi sfruttano gli spinacini freschi per dare colore ai dolcetti, senza inficiarne il sapore. Chissà che in questo modo non si convincano i più piccoli ad assaggiarli anche come contorno…

Preparare i muffin verdi con cervelli di topo è veramente facile e veloce, potrete coinvolgere anche i vostri bimbi in cucina: potranno mescolare, schiacciare il bottone per accendere il frullatore mentre voi verificate che sia ben chiuso, amalgamare, riempire i pirottini e decorare i muffin con i gherigli di noce, ehm i cervelli di topo!

 

Ingredienti per 12 muffin:

-150 gr farina di riso

-sale marino integrale

-1/2 bustina di lievito per dolci

-4 datteri

-30 gr di olio extravergine di cocco (o burro chiarificato o olio extra vergine d’oliva dal sapore delicato) + q.b. per ungere i pirottini

-1 uovo

-250 ml di latte di riso

-2 manciate di spinacino fresco

-i semini di un baccello di vaniglia

-6 gherigli di noci

 

Tempo di cottura:

15-20 minuti a 180°

 

Procedimento:

Accendete il forno a 220° e portatelo a temperatura.

Mettete in una ciotola farina di riso, lievito, un pizzico di sale, i semini della bacca di vaniglia e mescolate accuratamente.

Frullate il latte di riso con i datteri, lo spinacino e l’uovo. Fate sciogliere ed intiepidire l’olio extra vergine di cocco e aggiungetelo ai liquidi.

Aggiungete ora gli ingredienti liquidi alla ciotola con gli ingredienti secchi ed amalgamate l’impasto brevemente (i muffin non amano essere impastati per troppo tempo, dovrebbero bastare una decina di “girate”, non vi preoccupate se ci sono ancora dei grumi).

Ungete i pirottini da muffin e riempiteli per ¾ con l’impasto ottenuto. Decorate ogni muffin con mezzo gheriglio di noce ed infornate a forno già caldo.

Fate cuocere per 12-15 minuti, tirate i muffin fuori dal forno e fateli raffreddare (almeno) 5 minuti prima di servirli.

Annunci

7 thoughts on “Crocchette di zucca e muffin verdi con cervelli di topo – Halloween 2016

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...