Riso Venere frattale

Foto 02-01-15 21 02 42Impiattamento che fa scena per una cena di una qualsiasi sera della settimana! Perché a noi piace coccolarci anche così, presentando in maniera un po’ ricercata un piatto semplice. In fondo basta veramente poco per far scena e concedersi un piccolo lusso quotidiano.


Questo piatto é un po’ lungo da preparare – perché la cottura del riso Venere richiede delle tempistiche importanti (circa 40 minuti, ma controllate sulla confezione) – ma non è affatto difficile. Il trucco potrebbe essere bollire il riso Venere la sera prima, magari mentre cenate, così poi dovrete solo assemblare il piatto. Colori e sapori sono in contrasto e si esaltano a vicenda, il broccolo romano (guardate le cimette: il frattale per antonomasia!) si sposa alla perfezione con il ventaglio di profumi del riso Venere e zenzero e limone danno sprint e freschezza alla dolcezza dei gamberi. E poi, cosa non indifferente, è uno dei pochissimi modi in cui Andrea mangia un qualsiasi tipo di broccolo o cavolfiore, direi che è proprio a prova di palati difficili!


Ingredienti per 2 persone:

-200 gr di riso Venere (divisi in una porzione da 70 gr e una da 130 gr; se volete due porzioni uguali considerate 70-80 gr a persona)

-1 broccolo romano

-6 gamberoni

-1 spicchio d’aglio

-Zenzero fresco

-Sale

-Mezzo limone non trattato (succo e scorza)

-Peperoncino

-Brodo di verdure o fumetto di pesce

-2-3 cucchiai d’olio

 

Procedimento:

-Mettete sul fuoco una pentola d’acqua, appena raggiunge il bollore salate mettete a cuocere il riso.

-Riducete il broccolo romano a cimette e lavatele.

-Scaldate a fuoco bassissimo una padella – io uso il wok – con l’aglio privato dell’anima, qualche fettina di zenzero, un pizzico di peperoncino.

-Appena l’olio inizia a sfrigolare, alzate la fiamma e aggiungete le cimette di broccolo. Fate rosolare, abbassate nuovamente la fiamma, salate, coprite e fate cuocere per una decina di minuti. Controllate la cottura, girate di tanto in tanto, aiutandovi eventualmente con un goccino di brodo o acqua.

-A due minuti dalla fine della cottura del broccolo, alzate la fiamma e aggiungete i gamberi, facendo saltare tutto insieme. Terminate con parte della scorza e un pochino di succo di limone.

-Prelevate qualche cimetta di broccolo e frullatele con un pezzettino microscopico di zenzero, qualche goccia di limone e un cucchiaio d’olio (eventualmente altro brodo o acqua).

-Scolate il riso ed impiattatelo aiutandovi con un coppapasta.

-Adagiate i gamberi su una generosa pennellata di salsa.

-Posate le cimette di broccolo sul riso.

-Terminate con un filo d’olio e altra scorza di limone.

 

L’idea in più:

Per dare una nota croccante potreste aggiungere dei pistacchi tritati grossolanamente.

Sostituite pure i gamberoni con gamberi, mazzancolle, gamberetti oppure salmone.

Pare che il riso Venere stia molto bene anche con il pollo, io non ho mai provato però. Sperimentate voi e ci fate sapere?

Annunci

5 thoughts on “Riso Venere frattale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...