Torta di mele e noce moscata

morettos-chefs_budino_torta_mele_noce_moscata (1)

Questa primavera è strana, è più simile a una stagione delle piogge. La voglia di fragole, nespole e altra frutta estiva si fa sempre più sentire, ma le temperature ancora consentono di accendere il forno e poi c’è magari ancora qualche mela qui e la che proprio non ci va più.

La soluzione? Una torta di mele e noce moscata.

La ricetta originale è tratta dal blog Il pasto nudoche vi consiglio di cuore, perché dispensa ricette, serenità e naturalità. Naturalmente senza glutine e senza latticini, mi era piaciuta perché le mele sono tantissime e l’impasto poco. In più la ricetta è anche senza grassisenza lievito: l’ideale come dessert (magari calda con dello yogurt greco o della ricotta montata o della panna di cocco), ma anche come colazione o merenda.

morettos-chefs_budino_torta_mele_noce_moscata (3)

A mio avviso, si può usare anche meno zucchero sopratutto se come me usate delle mele Golden o le Renette, che in cottura diventano dolcissime, invece delle Granny Smith previste dalla versione originale.

Non dovendo lievitare potete usare qualsiasi tipo di farina avete in casa. La dose è minima, l’ideale se avete anche da far fuori qualche sacchettino aperto in dispensa da un po’. Anche altra frutta soda, come pere o pesche, potrebbe dare un ottimo risultato: non resta che provare.

 


Come si prepara la torta di mele e noce moscata?

 

Ingredienti:

  • 50 g di zucchero integrale di canna (come il Muscobado o il Dulcita Altromercato)
  • 40 g di farina di riso
  • 2 mele bio
  • 1 uovo bio
  • i semini di un baccello di vaniglia
  • un pizzico di sale marino integrale
  • noce moscata

 

Tempo di cottura:

50-60 minuti a 170°

 

Procedimento:

Lavate le mele accuratamente, tagliatele a fettine sottili e disponetele direttamente in una teglia coperta di carta da forno (per farla aderire meglio, potete bagnarla e poi strizzarla).

Montate leggermente l’uovo con lo zucchero e, continuando a lavorare il composto con le fruste elettriche aggiungete la farina setacciata, un pizzico di sale, i semini di vaniglia e la noce moscata.

Versate la pastella ottenuta sulle mele, avendo cura che scenda sul fondo lasciando le mele in superficie scoperte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...