Risotto radicchio, pinoli e prosciutto crudo

Risotto radicchio, pinoli e prosciutto crudo
Risotto radicchio, pinoli e prosciutto crudo

 

Martedì vintage

Ogni martedì vi riproporremo su queste pagine virtuali una nostra vecchia, vecchissima ricetta già pubblicata su altri portali.


Siamo a marzo, il mio cuore sente già che è primavera e così anche il mio stomaco, che inizia ad aver voglia di fragole, asparagi, cibi freschi e dai colori brillanti. Allo stesso tempo, in una schizofrenia gastronomica c’è anche una sorta di spasmodica voglia di fare scorpacciate di tutte le prelibatezze che la terra ci offre in inverno.  Tra queste c’è decisamente il radicchio, così versatile e buono, perfetto con un bel bicchiere di buon vino rosso.

La ricetta di oggi è un risotto, un piatto così confortante in inverno, al radicchio a cui viene dato sapidità con del prosciutto crudo. I pinoli invece danno un piacevole tocco croccante e completano il piatto con il loro gusto burroso e rotondo.

Il risotto radicchio, pinoli e prosciutto crudo è totalmente senza latticini: soffritto e mantecatura sono fatti con l’olio evo. Gli amanti dei formaggi, però, troveranno nei consigli l’idea giusta per loro.

 

E voi? Con cosa preparate il risotto al radicchio?

 

 


 

Ingredienti per 2 persone:

-160 gr di riso per risotti

-2 -3 cucchiai di olio evo

-Cipolla rossa

-Radicchio

-2 cucchiai di pinoli

-50 -60 gr di prosciutto crudo dopo

-Mezzo bicchiere di vino rosso

-Brodo vegetale (non di dado)

-Sale marino integrale

 

Procedimento:

Fate tostare leggermente i pinoli in una padellina senza aggiungere altri grassi e mettete a scaldare il brodo.
Nel frattempo pulite il radicchio e tagliatelo a listarelle. Tritate anche la cipolla rossa e il prosciutto crudo.

Mettete ora a stufare la cipolla a fuoco bassissimo con un po’ d’olio. Quando diventa trasparente aggiungete il crudo e fate rosolare per qualche minuto. A questo punto alzate leggermente la fiamma e fate prendere calore al soffritto, aggiungete il riso e fatelo tostare finché i chicchi non diventano trasparenti. Sfumate ora con il vino e –una volta evaporato tutto l’alcol (basterà sentire l’odore)- aggiungete un paio di belle manciate di radicchio.

Aggiungete anche qualche mestolo di brodo, abbassate la fiamma e fate cuocere per il tempo indicato sulla confezione. Non dimenticate di aggiungere altro brodo man mano che si asciuga.

Terminato il tempo di cottura spegnete il fuoco, aggiungete altre due-tre manciate di radicchio e dell’altro olio. Mescolate, coprite la pentola con il coperchio e lasciate riposare per qualche minuto. Impiattate e aggiungete i pinoli.

 

L’idea in più:

Per rendere questa ricetta veg eliminate il crudo e aumentate leggermente la quantità di pinoli.

Se siete amanti del piccante, un pizzico di peperoncino ci sta benissimo. Aggiungetelo nel soffritto iniziale.

Per un tocco in più terminate con qualche goccia di vero aceto balsamico (controllate gli ingredienti: non deve contenere E- strane).

Se non avete problemi con i latticini mantecate con il classico parmigiano; con la robiola per un gusto fresco e pungente; con dello zola o del taleggio per un piatto ricco e decisamente sapido ed invernale.


La ricetta originale è stata pubblicata il 12 ottobre 2014 qui.

Annunci

5 thoughts on “Risotto radicchio, pinoli e prosciutto crudo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...