Pomodori di riso, liberamente ispirati da una ricetta della mamma

morettos-chefs_pomodori_riso_09ug2017 (3)

Conoscete i pomodori di riso? Sono una ricetta tipicamente romana con la quale sono cresciuta. Naturalmente senza glutine, senza latticini e completamente vegan.

morettos-chefs_pomodori_riso_09ug2017 (4)
Pomodori di riso, liberamente ispirati da una ricetta della mamma

Da piccola i pomodori di riso alla romana non potevano mancare nelle cene d’estate, rigorosamente accompagnati dalle patate al forno. Nella mia versione, un po’ più light, ho preferito evitare di aggiungere anche le patate, c’è già il riso come fonte di carboidrati. Mia mamma ci aggiungeva anche delle deliziose cipolle gratinate, che in questo caso non aveva. Per dare un tocco in più al piatto potreste provare le nostre cipolle gratinate allo za’atar.

 

Leggi anche: Peperoni ripieni di carne

 

Un pomodoro a testa è un ottimo antipasto o contorno, due invece sono un delizioso primo piatto. La cosa geniale di questa ricetta è che può essere preparata anche in anticipo – sfruttando magari le ore mattutine o serali, un po’ più fresche – e mangiata fredda, magari portata anche in un lunchbox (o schiscetta o porta pranzo, chiamatelo come volete) come pranzo d’asporto al mare, in gita, al lavoro o a scuola. Anzi, come spesso capita, i pomodori ripieni di riso al forno sono ancora più buoni l’indomani, magari per una cenetta fra amici.

 

La versione che vi propongo oggi è ispirata da quella della mia mamma, fatta rigorosamente con il riso a crudo ed è una versione base, semplice e buonissima. A voi poi la scelta se arricchirli con tonno o mozzarella o olive o salumi o formaggi.

 

Leggi anche: Pesche e barbabietole arrosto

 


Come si preparano i pomodori di riso?

 

 

Ingredienti:

Versione base:

  • 8 pomodori ramati, rossi e sodi
  • 120-160 g di riso (in base alla dimensioni dei pomodori)
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai d’olio extra vergine d’oliva
  • prezzemolo fresco
  • basilico fresco
  • sale marino integrale
  • pepe nero

 

Per insaporire (in alternativa oppure da mixare):

  • 3 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 3 cucchiai di lievito alimentare in scaglie
  • capperi
  • olive
  • gamberi
  • mozzarella a dadini, fatta scolare e ben asciugare
  • crudo a striscioline
  • salmone affumicato
  • tonno sott’olio
  • prosciutto cotto senza conservanti
  • zucchine o melanzane trifolate (anche avanzate dal giorno prima)
  • pesto alla genovese
  • pesti di vario tipo
  • mandorle tostate e tritate
  • scamorza o altri formaggi
  • semi di sesamo
  • fiori di zucca

 

Tempo di cottura:

45 minuti circa a 180 gradi

 

Procedimento:

Per preparare i pomodori di riso, partite proprio dall’ortaggio. Lavatelo accuratamente e asciugatelo bene. Tagliate la calotta superiore, ma non buttatela, e svuotate i pomodori aiutandovi con un cucchiaino.

Raccogliete la polpa di pomodoro in una ciotola e schiacciatela grossolanamente con una forchetta. Aggiungete il riso, lo spicchio d’aglio pelato, privato dell’anima e tritato (oppure, in alternativa, mettetelo intero e poi eliminatelo), un pizzico di sale e pepe, il prezzemolo e il basilico tritato ed, infine, eventuali insaporitori.

Fate macerare il ripieno in frigo per almeno 30 minuti e nel frattempo fate riposare i pomodori svuotati e leggermente salati all’interno a testa in giù.

Trascorso questo tempo, farcite ogni pomodoro con il riso e disponeteli in una teglia. Coprite con le calotte e condite con l’olio. Fate cuocere per 45 minuti circa a 180 gradi nel forno pre-riscaldato.

 

 

 

Annunci

One thought on “Pomodori di riso, liberamente ispirati da una ricetta della mamma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...